SVIMEZ: Di Lello, numeri veri cancellano balle leghiste sul Sud

marco di lello svimez lavoro

“Un lavoratore al Sud costa 550 euro più che al Centronord e così al danno si aggiunge la beffa”.

È quanto afferma il capogruppo socialista alla Camera, Marco Di Lello, commentando lo studio pubblicato oggi sugli effetti della normativa fiscale in tema di sviluppo e costo del lavoro.

“In compenso però – prosegue Di Lello – almeno spazza via la vulgata demagogica e le balle leghiste di un Sud che non decolla perché non ha voglia di lavorare o perché c’è troppa criminalità.

La verità è invece che anni e anni di politiche economiche ‘nordiste’ operate dai vari governi Berlusconi, e non ancora corrette dal centrosinistra, confermano, numeri alla mano, quanto costi di più in realtà, investire al Sud.

Tutto questo ci impone di adottare in tempi rapidi l’adozione di misure strutturali per chiudere la stagione dei finanziamenti a pioggia, creando invece le condizioni per uno sviluppo duraturo del Mezzogiorno perché, come ha ripetuto recentemente anche il governatore della BCE, Mario Draghi, – conclude l’esponente socialista – senza il Sud l’Italia non può crescere”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...