Buona scuola. Di Lello: bene, ma lasciamo irrisolti 40000 precari e finanziamento paritarie


Grazie, Presidente. I socialisti voteranno a favore di questo provvedimento per diverse buone ragioni: perché si torna ad investire nella scuola pubblica, 3 miliardi nel 2015, 7 miliardi nel triennio; oltre 100 mila assunti quest’anno, altri 60 mila nel triennio. Ma anche perché siamo convinti che autonomia e responsabilità siano due strumenti utili per costruire la buona scuola. Nel 1990, il primo ad introdurre il concetto di autonomia nel comparto del sapere fu un Ministro socialista. Anche allora proteste di piazza, anche allora i socialisti dalla parte giusta. Oggi, dopo un quarto di secolo, nessuno tornerebbe più in dietro, perciò siamo convinti che più potere ai dirigenti scolastici significhi anche meno alibi. Se una scuola non sarà all’altezza della missione affidatale almeno adesso sapremmo di chi è la colpa.
  Una buona legge, dunque, che rivendichiamo aver contribuito a migliorare, perché è anche grazie ai socialisti che è garantita più collegialità nell’adozione del piano formazione. Ed è molto grazie ai socialisti che i 4 mila idonei del concorso del 2012 saranno assunti entro il 2016. Manca, ed è grave, una soluzione equa per i quasi 40 mila precari della seconda fascia di graduatoria di istituto. È previsto, invece, ed è sbagliato, il finanziamento indiretto delle scuole paritarie, sottraendo così 140 milioni di euro alla scuola pubblica, per dare 80 euro a famiglie con redditi alti e medio-alti. Due pecche cui provare a porre rimedio al Senato, dove mi auguro risolveremo anche i destini di centinaia di riservisti, docenti e dirigenti, che non possiamo ulteriormente penalizzare per le lungaggini dei TAR. Ma con questa legge torniamo ad investire, dopo anni di tagli del centrodestra sul futuro dell’Italia. Dopo gli anni della riforma Gelmini, ora riforma scolastica non fa più il paio con tagli. Noi socialisti non possiamo che essere favorevoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...