DI LELLO (PD). NAPOLI. GLI AUTORI DEL VIDEO SI VERGOGNINO


claudia bastianelli, perugina, perugia, nestlè, socialdemSpero che i faziosi autori del video provino almeno un po’ di vergogna dopo aver strumentalizzato il caso del disabile cui è stato consentito di votare in auto attesa la presenza di barriere architettoniche che ne hanno impedito l’accesso al seggio.

Quanto allo scandalo da prima pagina della dazione dell’euro necessario al voto, per quanto deprecabile, anche mio figlio che frequenta la quarta elementare, ha sottolineato che tra euro ricevuto ed euro versato per votare nulla è stato (ot)tenuto dell’elettore.

Capisco che a molti la vittoria della Valente sia rimasta indigesta e i tanti che, tra imprenditori giornalisti e compagnia varia, speravano nella restaurazione, provano a sporcare una consultazione che ha visto trentamila cittadini votare liberamente. Ma tra la R della finta rivoluzione arancione e quella della (mancata) Restaurazione i napoletani hanno scelto la R del riformismo. Di Renzi e di Valeria Valente. ” Così su Facebook il deputato SocialDem Marco Di Lello

2 pensieri su “DI LELLO (PD). NAPOLI. GLI AUTORI DEL VIDEO SI VERGOGNINO

  1. Ma, caro Compagno Di Lello, che dici? si devono vergognare gli autori del video? Perché? Per aver congelato in qualche frame quei signori che hanno pagato il voto alla Valente? Sia pure solo un euro, parliamo sempre di un voto pagato. Mi compiaccio che tuo figlio, decenne, si interessi di politica, ma il suo commento è quello giusto di un decenne che si affaccia ora alla politica. Molto, ma molto ingenuo. Noi, anziani, possiamo permetterci analisi un pochino più sofisticate. La Valente ha vinto? Sicuro? e quanti voti da un euro sono serviti alla sua vittoria? E un voto comprato, sia pure solo con un euro, è un voto libero? Per favore, non arrocchiamoci in difesa di un fatto drammatico, e ridicolo. La Valente, se sarà confermata la sua elezione, si scontrerà in campagna elettorale con degli avversari che avranno il facile aggio di sbatterle sotto il naso queste primarie un tantinello farlocche. Riesci ad immaginare la sua campagna elettorale: “votate il nuovo che avanza!” e sotto la gente le griderà “l’euro che avanza…!”. Non sputtaniamo ancora e ancora il Partito.

    • http://www.agenparl.com/368365-2/

      Primarie Napoli, Palladino (Sc): Basta speculazioni e sterili polemiche su mio padre

      (AGENPARL) – Napoli, 08 mar 2016 – “La persona disabile che ha votato dall’auto in occasione delle primarie del Pd è mio padre. Si è avvalso di una procedura del tutto legale, non potendo accedere al seggio per assenza di un ingresso per portatori di disabilità. Spero con questo di frenare le sterili polemiche e gli interrogativi su chi sia questa figura ‘misteriosa’. Non accetto speculazioni nè mortificazioni nei confronti di mio padre, che è una persona estremamente riservata. Dovrò altrimenti prendere provvedimenti in tutte le sedi competenti”. Così il parlamentare e coordinatore regionale di Scelta Civica, Giovanni Palladino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...